Fregola con crema di carciofi, bottarga e tartufo bianchetto

Assomiglia molto al cous cous, ma è una varietà di pasta italiana. Si tratta della fregola sarda, una tipologia di pasta molto antica tipica della Sardegna, che viene realizzata con 3 semplici ingredienti: semola di grano duro, acqua e sale. Solitamente, la fregola viene impiegata per cucinare saporiti primi piatti, accompagnata da pesce o verdure.
Noi vi proponiamo una ricetta che prevede l’abbinamento della fregola sarda con un altro prodotto tipico della regione: la crema di carciofi spinosi sardi, con bottarga e tartufo bianchetto.
Se volete portare in tavola un primo piatto con la fregola sarda al quale nessuno sarà capace di resistere, continuate a leggere e scoprite come realizzarlo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g fregola sarda
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di crema di carciofo, bottarga e tartufo bianchetto
  • 100 ml brodo vegetale
  • Olio evo q.b.
  • Peperoncino piccante (al gusto)
  • Sale q.b.
  • ½ bicchiere di vino bianco

Procedimento:

  1. Preparare come prima cosa il brodo vegetale e portarlo a ebollizione.
  2. Da parte, in una casseruola far soffriggere con l’olio e la cipolla tritata, versare la fregola e farla tostare leggermente, mescolando con un cucchiaio di legno.
  3. Una volta tostata la fregola, sfumare con il mezzo bicchiere di vino bianco. Quando è evaporato, unire lentamente il brodo bollente, un mestolo alla volta e sempre mescolando.
  4. A cottura quasi ultimata, solitamente dopo circa 15/18 minuti, togliere la casseruola dal fuoco e incorporare, mescolando energicamente, quattro cucchiai di crema di carciofi, boottarga e tartufo bianchetto. Servire bella cremosa!

Buon appetito!

Acquista il nostro ingrediente speciale:

Share
Spedizione gratuita per ordini superiori a € 50,00 - Campione omaggio per ordini superiori a € 80,00
+
Ricevi una notifica appena il prodotto sarà disponibile Ti informeremo quando il prodotto arriverà in magazzino. Per favore lascia il tuo indirizzo email valido qui sotto.